Orville

THE ORVILLE: L-R: Penny Johnson Jerald, Mark Jackson, Seth MacFarlane, Peter Macon, Scott Grimes, Adrianne Palicki, J. Lee and Halston Sage in THE ORVILLE premiering this fall on FOX. ©2017 Fox Broadcasting Co. Cr: Noah Schutz/FOX

Rispolvero la tastiera questa sera dando sfogo alla mia vena nerd. Addirittura lo faccio sospendendo la stesura di un altro articolo a tema cinema. Qualche giorno fa ho scoperto di ben due prime tv di fantascienza, del genere dei viaggi spaziali.

Domenica ho registrato The Orville. Si è rivelata una commedia scoppiettante, ambientata su un’astronave in missione esplorativa. Avrete già capito che non è niente di particolarmente originale.

Le scenografie, l’ambientazione, l’atmosfera sono chiaramente copiati a Star Trek. Persino l’astronave ha una struttura estremamente simile a quella delle navi stellari del più noto franchise: la posizione del ponte di comando, la disposizione delle postazioni degli ufficiali, le uniformi, il ponte ologrammi, la forma delle navette. L’unica cosa che non è stata riciclata è il teletrasporto.

THE ORVILLE: L-R: Penny Johnson Jerald, Mark Jackson, Seth MacFarlane, Peter Macon, Scott Grimes, Adrianne Palicki, J. Lee and Halston Sage in THE ORVILLE premiering this fall on FOX. ©2017 Fox Broadcasting Co. Cr: Noah Schutz/FOX

Il primo episodio ha ricevuto delle recensioni deludenti dai vari siti specializzati. Il telefilm è leggero e poco impegnativo, da sembrare un prodotto per ragazzi, ma comunque ha un linguaggio un po’ spinto, che contraddice la prima deduzione. Un po’ anacronistico di questi tempi in cui le serie fantasy, destinate a un pubblico di giovani adulti, hanno molta azione, scene crude e linguaggio diretto.

Comunque l’episodio pilota è risultato molto divertente, con un mucchio di ironia e di battute spiritose, portate avanti dai membri dell’equipaggio non propriamente politically correct.

La cosa strana è che mentre mi preparavo a vedere la registrazione, ho scoperto dell’imminente lancio dell’altra serie, Star Trek Discovery. Da vecchia fan di Kirk, Spock & Company, sono restata esterefatta di venire a conoscenza di una nuova produzione di questa saga solo a pochi giorni dalla messa in onda. Ad ogni modo, pare che domenica prossima sarà trasmessa la prima puntata qui in USA e il giorno dopo sarà disponibile su Neflix anche in Italia.

startrek-discovery

Non ho idea di quale sarà il tema della serie, se non che sarà un prequel della serie originale di fine anni ’60 e che l’aspetto dei Klingon è stato ridisegnato. Discovery sarà la sesta serie tv, di una delle più longeve saghe tele-cinematografiche, che conta anche una serie di cartoni animati e tredici film per il cinema. Certo, niente a confronto di 007.

 

Stay tuned, non cambiate canale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *